MASTER INTENSIVO PRATICO FAQ CON POSTI A NUMERO LIMITATO (massimo 15 iscritti)

I DECRETI DI RIFORMA DEL LAVORO PUBBLICO

La riforma del pubblico impiego nei D. lgs. n. 74 e n. 75 in vigore dal 22 giugno

Svolgimento a tema in tre giornate: Bologna, 6, 7 e 11 luglio 2017, ore 9,30 – 15,30

 

ISCRIZIONI ENTRO IL 29 GIUGNO 2017 in ordine di arrivo e dopo la scadenza nel limite dei posti se disponibili. Per prenotare il posto, è possibile iscriversi anche telefonicamente al 3391307697 – 3384621905 - 3738353525 o inviare e-mail a 3f@3f-former.it, accordandosi nei tempi e modalità per la conferma definitiva dell’iscrizione.

Il Master è tutelato dal diritto d’autore e può essere svolto a personalizzato presso l’ente in qualsiasi altra sede in date da concordare (tel. 3391307697)

6.7.2017: D. LGS. N. 74/2017 E D. LGS. 150/2009: Come cambia il Piano della performance e il sistema di valutazione delle prestazioni: le modifiche apportate al d.lgs. n. 150/2009, le nuove modalità attuative e le responsabilità nella definizione degli obiettivi e degli indicatori

7.7.2017: D. LGS. N. 75/2001 E D. LGS. N. 165/2001: Le modifiche al D.lgs. n. 165/2001 con specifico riferimento alle disposizioni in materia di responsabilità disciplinare, sanzioni disciplinari, licenziamento disciplinare, procedure conciliative; contenzioso; rapporti fra disciplinare e penale.

11.7.2017: D. LGS. N. 75 E LE MODIFICHE AL TUPI: piano dei fabbisogni e gestione delle risorse umane; le possibili misure per il superamento del precariato; sistemi di reclutamento del personale a tempo indeterminato, a tempo determinato e assunto con le altre forme di lavoro flessibile; le progressioni di carriera; le misure in materia di sostegno alla disabilità

sede: Bologna, Hotel Mercure di fronte alla Stazione FF.SS. Bologna Centrale

PROGRAMMA del 6 luglio 2017: D. LGS. N. 74/2017 e d. lgs. 150/2009: l’ambito di applicazione della riforma; i soggetti destinatari; le modifiche apportate con particolare riferimento alle disposizioni in materia di processo di valutazione e piano della performance, al ruolo dell’OIV, alla responsabilità dei valutatori, alla definizione degli indicatori, all’erogazione dei premi di produttività, al ruolo della contrattazione decentrata; le responsabilità dirigenziali in particolare sull’articolazione degli obiettivi (generali e specifici) e sugli indicatori di performance, anche in relazione agli indicatori obbligatori previsti dal Piano degli indicatori e dei risultati attesi di bilancio nell’ambito dell’armonizzazione contabile; la formulazione della programmazione strategica e il raccordo con gli indirizzi formulati dal Dipartimento della Funzione pubblica; l’articolazione degli obiettivi (generali, settoriali, specifici); gli indicatori di performance a supporto delle valutazioni; le azioni correttive da intraprendere per migliorare la performance; ruolo e funzioni attribuite agli Organismi indipendenti di valutazione (O.I.V.) od organismi analoghi; obbligo di segnalazione; la correlazione con gli organi di revisione; l’azione di indirizzo del Dipartimento della Funzione Pubblica per tutte le P.A. e il sistema di valutazione del personale: performance e produttività, insufficiente rendimento e causa di licenziamento; il ruolo della contrattazione decentrata a livello di singolo ente, con particolare riferimento al rinnovo dei contratti e alla contrattazione aziendale; esemplificazioni, casi pratici, quesiti dei partecipanti.

PROGRAMMA DEL 7 LUGLIO 2017: D. LGS. N. 75/2001 e d. lgs. n. 165/2001: le modifiche introdotte in materia di violazioni obblighi del dipendente pubblico; pubblico ufficiale e incaricato di pubblico servizio, i reati, gli illeciti anche in materia di corruzione, concussione, induzione; la responsabilità disciplinare (responsabilita', infrazioni e sanzioni, procedure conciliative); forme e termini del procedimento disciplinare; rapporti fra procedimento disciplinare e procedimento penale; il caso particolare del licenziamento disciplinare e dell’insufficiente rendimento, dovuto alla reiterata violazione degli obblighi concernenti la prestazione lavorativa, le false attestazioni e certificazioni; Responsabilità disciplinare per condotte pregiudizievoli per l'amministrazione; limitazione della responsabilita' per l'esercizio dell'azione disciplinare Controlli sulle assenze Controversie relative ai rapporti di lavoro; i rapporti tra sentenza penale di condanna e licenziamento per giusta causa; gli effetti del giudicato penale sul procedimento disciplinare; le sanzioni accessorie dell’interdizione perpetua e temporanea dai pubblici uffici; i rapporti tra sentenza di patteggiamento e procedimento disciplinare; analisi di casi e quesiti dei partecipanti.

PROGRAMMA DEL 11 LUGLIO 2017: IL D. LGS. N. 75 E LE MODIFICHE AL TUPI in materia di piano dei fabbisogni e gestione delle risorse umane; le possibili misure per il superamento del precariato; i sistemi di reclutamento del personale a tempo indeterminato, a tempo determinato e assunto con le altre forme di lavoro flessibile; le progressioni di carriera per il personale in servizio; i concorsi riservati; l’utilizzo delle graduatorie; le misure in materia di sostegno alla disabilità; le assunzioni obbligatorie delle categorie protette e tirocinio per portatori di handicap; analisi di casi e quesiti dei partecipanti.

DOCENTI: Dott.ssa FRANCA BERTI, formatore, esperto e consulente in materia di valutazione, organizzazione e gestione HR per pubbliche amministrazioni, cooperative sociali, società e imprese private, OIV e nucleo di valutazione monocratico per P.A., albo nazionale OIV, già dirigente a contratto risorse umane e finanziarie; Dott.ssa PAOLA MORIGI, autrice in materia, revisore dei conti, OIV, già segretario generale CCIAA; Avv. ANTONIO SALZANO, avvocato esperto in materia

QUOTA INDIVIDUALE D’ISCRIZIONE A GIORNATA e oltre IVA se dovuta. Per chi si iscrive a tutto il Master sconto del 10 per cento. comprende partecipazione al corso, materiale didattico, rilascio attestato; coffee-break delle 11.30 circa; IVA esente per le pubbliche amministrazioni ex art. 14, L. n. 537/1993, ma con BOLLO DI EURO 2,00 SULLA FATTURA (importo totale a carico dell’ente):

euro 600,00 -  sconto del 10 per cento per la seconda persona (euro 540,00).

Inviare il modulo d’iscrizione a 3F FORMER srl. fax 0516504570 o pec 3f-former@pec.it o e-mail 3f@3f-former.it (modulo scaricabile anche dal sito www.3f-former.it) Fatti salvi i casi derivanti dagli obblighi di fatturazione elettronica, VENGONO CONSEGNATI IL GIORNO DEL CORSO AL PARTECIPANTE L’ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE E LA FATTURA. NO CIG perché trattasi di quota di partecipazione e no di appalto. In ogni caso deve essere indicata sul modulo di iscrizione ogni specifica che l’ente richiede di indicare in fattura. ISCRIZIONI (impegnativa per l’Ente) ENTRO il 29 giugno 2017 (dopo nel limite dei posti disponibili). Specificare il numero degli iscritti e la modalità di pagamento prescelta. Le iscrizioni possono essere effettuate dopo la scadenza nei limiti dei posti disponibili. Le iscrizioni possono essere effettuate anche telefonicamente e perfezionate successivamente entro la scadenza mediante invio modulo di iscrizione (se ritenuto opportuno, potrà essere utilizzato il modulo seguente). Verrà data comunicazione dell’effettivo svolgimento del corso al fax/email indicati nella scheda d’iscrizione, ma l’iscritto è tenuto a informarsi della disponibilità dei posti e dell’effettivo svolgimento del corso (tel. 051731984, 3391307697 3384621905). Le rinunce d’iscrizione, dovute a qualsiasi causa, anche di forza maggiore, devono essere effettuate esclusivamente per fax o pec precedute da telefonata, entro la data di scadenza delle iscrizioni e non verranno accettate se perverranno successivamente alla predetta scadenza e la quota dovrà essere comunque versata per intero, senza compensazione o recupero. L’iscritto avrà comunque diritto a ricevere il materiale didattico distribuito. E’ comunque possibile sostituire l’iscritto anche il giorno stesso del corso. Il corso potrà essere annullato o rinviato in qualsiasi momento. Il pagamento se avvenuto verrà restituito, salvo diversi accordi. Ringrazio per l’attenzione e saluto cordialmente.

3F FORMER s.r.l.- Dott.ssa Franca Berti cell. 3391307697

F – FORMER S.R.L. – Servizi di formazione e consulenza per l’impresa e la pubblica amministrazione –

via Lunga 11 - 40011 Anzola dell’Emilia (BO) - tel. 051 731984 - fax 051 6504570

REA BO 424670 - P.IVA 02240621207 - e-mail: 3f@3f-former.it – pec: 3f-former@pec.it - http://www.3f-former.it